22 gen, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

17/10/2008 - Buzzanca presenta la "nota spese" ai Deputati Regionali

Notizie

A Roma è stato presentato il conto di 500 milioni di euro in vista della costruzione del Ponte e alla Regione si chiedono impegni precisi soprattutto sul risanamento e sulla mobilità urbana. Pronti due emendamenti che verranno proposti dai deputati regionali Buzzanca, Ardizzone e Romano. Per quanto riguarda il risanamento il primo prevede un contributo di 2 milioni di euro per l'anno 2009 per la locazione di immobili ad uso abitativo temporaneo, più l'autorizzazione alla spesa di altri 3 milioni per il 2010 e di altri 3 per il 2011; la seconda ipotesi amplia la richiesta a 5 milioni di euro. Ma sul risanamento si pensa soprattutto ad una nuova legge, basata su tre concetti fondamentali: la semplificazione dell'iter, con il Comune che dovrà tornare ad essere stazione appaltante, il coinvolgimento dei privati e l'attribuzione della competenza sugli espropri sempre al Comune. Il secondo emendamento alla finanziaria riguarda la mobilità urbana e, in particolare, l'equiparazione di Messina alle città di frontiera. Messina va considerata nodo fisiologico per il collegamento tra la Sicilia e il resto d'Italia e per questo verrà chiesto un contributo straordinario di 3 milioni di euro per il 2009, più anche qui spese analoghe per il 2010 e il 2011, «per il miglioramento della viabilità e della mobilità urbana». Buzzanca presenta la nota spese alla Regione e dichiara: «Abbiamo concordato istituzionalmente che questi confronti tra i parlamentari regionali messinesi avranno una cadenza regolare, che andremo definendo. Il punto è che la vertenza Messina esiste, e va affrontata in tutta la sua drammaticità». Ma tutto questo, alla Giunta Lombardo interessa? Staremo a vedere!!!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la privacy policy>/i>.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information