20 lug, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

09/12/2008 - La chiesa piena e forte commozione per i funerali di Marco

Notizie

In una chiesa gremita e commossa si sono svolti i funerali di Marco De Salvo, il bambino di sette anni morto schiacciato due giorni fa, in contrada Crupi del villaggio di Larderia alla periferia sud della citta', dal cancello scorrevole di casa, uscito dalle guide. "Avrei voluto dirti ancora tante cose, ma non sara' possibile", era scritto in un messaggio letto da uno dei compagni della 2' B della scuola elementare "Annibale Maria Di Francia" del villaggio Cep, frequentata dal piccolo. L'intero villaggio si e' voluto stringere attorno alla famiglia colpita dalla tragedia e da quella piccola bara bianca. Il padre e' titolare dell'impresa edile "A. M.", la mamma e' al secondo mese di gravidanza. Nell'omelia, padre Salvatore Alessandra' ha parlato di "un crudele destino". E una delle mamme dei compagnetti ha letto un toccante messaggio: "Hai lasciato la mano dei tuoi genitori per prendere per mano Gesu' bambino". L'inchiesta del sostituto procuratore, Federica Rende, va intanto avanti per accertare perche' quel vecchio cancello in ferro, lungo quattro metri e alto due, e' crollato mentre il piccolo Marco lo apriva per far entrare l'auto della madre.
 
{mosgoogle center}  

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information