22 giu, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

21/05/2008 - Chiude la Comifar di Larderia. 29 unità in mobilità

Notizie

La "Comifar", una multinazionale operante nel settore della distribuzione farmaceutica, annuncia la chiusura della sede di Messina nei capannoni Asi di Larderia e la messa in mobilità delle 29 unità in essa inserite.

“Un ennesimo caso di pirateria aziendale in riva allo Stretto -sono parole del segretario generale della Filcams Cgil di Messina, Pippo Silvestro-. La Comifar ha acquistato la sede messinese con le relative quote di mercato e adesso, dopo 4 anni durante i quali non ha fatto alcun investimento o sforzo per rafforzare la propria posizione, chiude la sede di Messina e trasferisce tutto il lavoro tra Lamezia Terme e Catania, licenziando il personale a Messina”.

La Comifar, tra i primi gruppi in Italia e in Europa nel settore della distribuzione dei farmaci,  aveva rilevato il centro distribuzione e l’intera attività dai fratelli Cuzzocrea. “Col passaggio ad una multinazionale di quel calibro avevamo creduto a prospettive rosee, che ci sarebbero stati investimenti e quindi che l’azienda si sarebbe allargata e rafforzata. In quest’ottica di sviluppo, la Filcams ha condiviso strategie di lavoro che hanno impegnato e chiesto sacrifici ai dipendenti mentre l’azienda rimaneva latitante e non investiva sui fattori esterni e commerciali”, contina Silvestro.

“Oggi è quindi legittima e comprensibile la duplice rabbia e amarezza dei lavoratori che dopo avere accettato impegni straordinari vengono liquidati su due piedi, in un contesto nel quale trovare sbocchi occupazionali è quasi impossibile. Chiediamo quindi l’intervento delle istituzioni e dei rappresentanti della nostra comunità affinché intervengano e scongiurino questo ennesimo atto di pirateria sul nostro territorio che sta veramente rischiando la desertificazione economica e sociale”.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information