24 giu, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

28/01/2009 - Concerto in cattedrale della Banda della Marina Militare

Notizie

Questa sera alle ore 19, nella Basilica Cattedrale, si terrà il Concerto musicale della Banda della Marina Militare e di quella della Federazione Russa nell'ambito degli eventi commemorativi per il centenario del terremoto del 1908. Il concerto diretto dal Capitano di Fregata, Antonio Barbagallo, si aprirà con “Il Canto degli Italiani - Inno Nazionale” di Michele Novaro - Goffredo Mameli, quindi la “Marcia opera 99” di Sergej Prokofiev con l'arrangiamento di Paul Yoder, l'”Andante in Do maggiore KV 315”, per flauto ed orchestra di Wolfang Amadeus Mozart e trascritto da Antonella Bona, il “Trittico Verdiano” di Giuseppe Verdi, trascritto da M. Mangani, la “Cavalleria Rusticana” - Intermezzo di Pietro Mascagni, la colonna sonora dal film “Il Postino” di Luis Bacalov, trascritto da E. Gusperti, “Jewish Folksong Suite” di Roland Kernen, e chiuderà il concerto “La Ritirata” di Tommaso Mario.
 
Il Corpo Musicale della Marina Militare è uno dei più antichi complessi bandistici italiani, costituito nel 1870 attraverso la creazione di una struttura organica e stabile al Dipartimento marittimo di La Spezia. Dal '65 al '91 è stato alle dipendenze del Dipartimento marittimo di Taranto e successivamente trasferito a Roma, dove attualmente risiede. L’organico della Banda Musicale della Marina Militare si compone di 102 musicisti, tutti sottufficiali in servizio permanente effettivo, diplomati in Conservatorio. Il repertorio abbraccia ogni genere musicale, dalla musica originale per banda, al classico, lirico-sinfonico, leggero e jazz. La Banda svolge la sua attività istituzionale sia in Italia che all’estero e per la peculiare capacità di saper rappresentare, attraverso la musica, una immagine della Marina sempre maggiormente impegnata, a livello internazionale, negli ambiti del sociale e degli aiuti umanitari, è stata insignita, nel 2004, dal Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli di Assisi del “Cavalierato di Pace”. Tra gli innumerevoli successi, le esibizioni nel 2002 ad Auckland (Nuova Zelanda) in occasione della Coppa America di vela “Louis Vuitton Cup”e la tournée in Egitto negli importanti centri di El Alamein ed Alessandria; nel 2003 e 2006 fu presente a New York in occasione dei festeggiamenti del Columbus Day, ed ancora a Kiel ed Amburgo in Germania, a Vienna e St. Poelten in Austria, a Mons in Belgio al Comando Supremo della Nato, e nei più importanti palcoscenici nazionali tra i quali spiccano l’Auditorium di Milano e l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, Auditorium Parco della Musica in Roma, ed il Teatro S. Carlo in Napoli. Attualmente la Banda Musicale è comandata dal Capitano di Fregata, Giacomo Polimeni, ed è diretta dal Maestro Direttore Capitano di Fregata, Antonio Barbagallo. La Banda della Marina Militare della Federazione Russa è un complesso di canti e danze della Flotta del mar Nero che fu creato il 18 marzo 1932 per ordine del Commissario del Popolo per la Difesa dell'U.R.S.S., K.V. Voroshilov. Durante la Grande Guerra Patriottica fu a fianco dei difensori di Odessa e Perekop, condivise il peso dei difficili giorni della resistenza di Sebastopoli, sostenne i combattenti di Novorossijsk e Tuapse e le truppe da sbarco della penisola di Kereh e si esibì per i soldati oltre confine, in Romania e Bulgaria. Complessivamente, durante la Grande Guerra Patriottica, il Complesso di Canti e Danze ha eseguito più di millecinquecento concerti. In 74 anni di vita vanta più di diecimila successi, conseguiti sia sulle navi della Flotta del mar Nero sia su palcoscenici prestigiosi come il palazzo Statale del Cremlino. Il Complesso di Canti e Danze si è esibito davanti ai militari del contingente di truppe sovietiche in Afganistan e per coloro che erano impegnati nella liquidazione delle conseguenze dell'incidente di Chernobyl. Più di una volta ha toccato porti del Mediterraneo su unità dei gruppi navali della Flotta del mar Nero inoltre, ha partecipato a visite di amicizia in Bulgaria, Romania, Turchia, Algeria, Etiopia, Siria, Egitto, Tunisia, Grecia, Italia, Portogallo, Jugoslavia, Francia. Ha fatto tournèe in Cecoslovacchia, Inghilterra, Belgio, Olanda, Danimarca, Lussemburgo, Austria, Svizzera e Germania. Nel 1972 ha ricevuto il Premio "Ostrovskij" della Gioventù Comunista - Leninista della repubblica Socialista Sovietica dell'Ucraina. Per tre volte è risultato vincitore di Grand Prix nelle Hit Parade televisive in Germania. Nel 1997 ha ottenuto il Premio della Repubblica Autonoma della Crimea e nel 2000 il Premio "Apollo D'Oro", istituito dal Ministero della Cultura della Federazione Russa e dalla Fondazione "P.I. Ciaikovskij". Dall'ottobre del 2005, Direttore Artistico è il tenente colonnello Vladimir Bojko.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information