19 ott, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

29/04/2008 - Discussioni nel CentroDestra Messinese. L' MPA alza la voce

Notizie

Si giocherà domani nella capitale la partita che porterà a sciogliere le ultime riserve sulle candidature che il centrodestra dovrà proporre alle prossime amministrative in tutta la Sicilia. Un vertice tra Pdl, Udc e Mpa dovrà soffermarsi sulla situazione messinese, di cui si attende solo l'ufficializzazione dei nomi di Giuseppe Buzzanca (PDL) che correrà al Comune e di Nanni Ricevuto (PDL) per la Provincia. Giampiero D'Alia (UDC) definisce chiara la posizione del partito di Casini, pensando di chiudere entro un paio di giorni, e se si ritiene che non ci siano candidature migliori, sta bene che i rappresentati del centrodestra siano Buzzanca e Ricevuto. <<Vogliamo solo sederci con gli alleati e discutere del programma, perché non è solo con la scelta dei candidati che si chiude il problema>>. Ma  Raffaele Lombardo (MPA) da Palazzo d'Orleans inizia da subito il più classico dei giochi al rialzo proponendo le primarie << logica vorrebbe che il centrodestra si presenti unito, ma se ciò non sarà possibile utilizzeremo il primo turno come primarie. Ma primarie vere, non come quelle che si sono svolte sin'ora che, in assenza di leggi che le regolavano, sono state truccate >>. Proporre le Primarie a un mese e mezzo dal voto significa giocare con la sorte di Messina e a rincarare la dose ci pensa Lino Leanza, sempre dell' MPA che aggiunge: << Gli alleati hanno prenotato le candidature per le Province maggiori e le città capoluogo. Come se noi, avendo ottenuto la presidenza della Regione, non esistessimo più. Invece ci siamo, e abbiamo nostri rappresentanti pronti a correre da soli contro tutti in ogni ente locale >> - L' Mpa è ai margini per quel che riguarda le candidature nei capoluoghi e nelle Provincie siciliane dove, appunto, Messina e Catania, sarebbero appannaggio esclusivo del Pdl: Buzzanca e Ricevuto per Messina, Giuseppe Castiglione e Raffaele Stancanelli per Catania. Per la Provincia di Palermo, invece, la proposta autorevole è il segretario regionale dell'Udc Saverio Romano - . Pronta la risposta "diplomatica" di D'Alia: << L'Mpa è un partito importante ed è giusto che abbia il suo spazio, ma non è questo il punto e non è il momento di fare minacce. Si sta cercando di scegliere nomi che si possano spendere per vincere, e con tutto il rispetto non credo che l'Mpa a Messina ne abbia, e se ce li ha sono tutti già impegnati in altri ruoli >>.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information