17 lug, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

27/08/2008 - Il Gabibbo e le Iene per la Molini Gazzi

Notizie

Risolve più problemi un Gabibbo e una decina di ragazzi che portano gli occhiali da sole anche di sera di quanti non riescano a risolverne le istituzioni. Riportiamo di seguito il testo della lettera che i dipendenti della Molini Gazzi hanno deciso di inviare a Striscia la Notizia ed alle Iene per sperare in un miracolo mediatico che impedisca la chiusura dell'azienda.
"Siamo i dipendenti della Molini Gazzi SpA di Messina. Magari il nostro nome non le dirà niente ma fino a 2 mesi fa eravamo i leader di mercato di questa zona della sicilia. Il proprietario della Molini Gazzi (potrà avere informazioni sul sito internet) ha deciso di chiudere l' azienda per ragioni a nostro avviso di carattere personale. Il terreno dove sorge lo stabilimento dal 1884, che ha resistito al terremoto del 1908 e ai bombardamenti pesantissimi della seconda guerra mondiale, ha subito una modifica alla destinazione d'uso: DA INDUSTRIALE A RESIDENZIALE - MAX CUBATURA. Abbiamo chiesto a chi di dovere di intervenire per bloccare il sito e quindi evitare che l'azienda venga chiusa e lo stabilimento abbattuto. Purtroppo abbiamo assistito ad una lavata di mani generale. E' scandaloso perchè gli eventuali compratori ci sono ma non possono pagare il prezzo di un terreno edificabile - 12 mila di euro- a fronte di un'azienda che ne vale 4-5... vi chiediamo di intervenire per far luce di fronte a questo scandalo. Come si fa a chiudere un'azienda che produce farina, semola e pasta in un momento in cui vi sono ricarichi del 30% sul prezzo al consumo.... il grano costa di più ma chiaramente si ricarica sul prezzo del prodotto, no?! e poi il pane e la pasta si mangiano sempre... il mercato non si satura mai!!! Inoltre ci hanno lasciati senza soldi -avanziamo tre mensilità- e ci hanno detto che ce li daranno se andiamo a firmare il nostro licenziamento-è stata aperta la procedura di mobilità. Le aziende sono storiche e come tali hanno maestranze che tramandano l'esperienza di padre in figlio per cui qui lavorano i figli e i nipoti di coloro che hanno iniziato questa avventura oltre 100 anni fa. Si tratta di un patrimonio di conoscenze ma anche di un mercato (fiorente, aggiungiamo noi) che non vogliamo perdere. Confidiamo in un vs pronto interesse perchè ormai abbiamo il tempo contato... tra meno di un mese saremo licenziati. La vs voce è autorevole e sicuramente di fronte al vs interesse chi può non potrà più fare orecchio da mercante!".
I dipendenti della molini Gazzi Spa.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information