22 giu, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

21/07/2008 - Giuseppe Leonardo è il Presidente della Prima Circoscrizione

Notizie

Dopo l'insediamento ora i quartieri hanno le prime presidenze e possono iniziare ad operare.
Per la I circoscrizione sono stati nominati Giuseppe Leonardo (UDC con D'Alia), presidente; Vicepresidenti sono Giovanni Culici (PdL) e Alfredo Manganaro. La II circoscrizione ha  Giovanni Di Blasi (MpA), presidente, Davide Siracusano (PdL) e Orazio Gemelli (Al Centro con D'Alia), vicepresidenti. I Consigli della III, IV, V e VI municipalità si sono aggiornati, per l'elezione del Presidente e dei vice Presidenti, rispettivamente a lunedì 28, alle ore 10; domani, martedì 22, alle 10; giovedì 24, sempre alle 10, e lunedì 28, alle 9.

La maggioranza litigiosa, però, potrebbe far saltare gli equilibri e proporre scenari inediti, dei quali ad avvantaggiarsi potrebbe essere l'opposizione di centrosinistra. Nel terzo, quartiere, infatti, se la giocheranno Raimondo Burrascano e Libero Gioveni, il più votato della tornata elettorale. La presidenza dell'ex consigliere comunale non trova d'accordo tutte le anime del Pdl, e trova un ostacolo dalla presenza ingombrante di Libero Gioveni.

L’Mpa torna prepotentemente alla ribalta alla quarta circoscrizione. Piero Caliri , ex del settimo quartiere, vanta l’esperienza per raggiungere la maggioranza delle preferenze. A mettergli il bastone tra le ruote potrebbe essere la volontà del Pdl di preferirgli Pippo Famulari , che ancora prima della proclamazione ha cambiato casacca, passando dagli autonomisti al popolo delle libertà. Questa mossa, però, gli ha alienato le simpatie di molti. Tra i due litiganti potrebbe spuntare l’outsider di lusso: l’esponente del Pd Ciccio Quero .

Ruolo che nel quinto quartiere detiene Alessandro Russo della lista Pd Democratici. Contro di lui un Pdl frazionato che schiera addirittura tre nomi: Enzo La Monica , Felice Greco (che hanno un conto personale in sospeso a causa di una denuncia per calunnia inoltrata dal primo ai danni del secondo) e, in risalita nelle quotazioni, Rino Romeo .

Il sesto quartiere, infine, vede la strada spianata per la coalizione del sindaco, che punterà sul veterano Enrico Ferrara . La sua poltrona, però, è insidiata da una fronda interna del Pdl stesso.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information