24 apr, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

Il Buddace

Notizie

U Buddaci è un pesce che vive alla giornata, dotato di grossa testa e di una bocca grande e piena, capace di inghiottire di tutto. Ironicamente alla stessa specie appartengono i messinesi, o buddace, perché creduloni, chiacchieroni a vuoto e politicamente indifferenti. Esisteva un periodico con lo stesso nome che invece era fermamente deciso a denunciare pubblicamente le clientele e tutte le altre piaghe della città.


Ma Buddaci, lu giurnali
cancia specii,cancia tuttu
Javi pipi,spezzi e sali
dugna corpa a lu sdirruttu
Cu ‘nu manicu di scupa
Cantunera vi sdirrupa..!
Salutatilu, o litturi
e faciti cumprimenti
è un gran binifatturi
chi scummogghia frusti ‘e genti
Senza scrupoli, e di paru
lu Buddaci parra chiaru.”

“ U Buddaci” fu tra le poche testate antifasciste a fare la sua opposizione minoritaria nel paese. In uno degli ultimi numeri del gennaio 1925 la direzione scriveva: “Domandiamoci con infinita discrezione se stiamo bene in salute, se.. la luna è al primo o all’ultimo quarto, se il sole è proprio un astro del giorno d’oggi, se siamo vivi e nulla più. Non parliamo d’altro per carità, e tanto meno scriviamolo. Se la penna ha intenzione di divagare non verghi degli articoli ma si soffermi a scriverei soli proverbi permessi, le litanie prescritte dal Santo Padre e le canzoncine di prammatica che non fanno venire le vertigini antinazionali. Perché poi affannarsi a dire altre cose ? Tutto va tanto bene che più bene di così…….” La svolta dittatoriale lo mise a tacere insieme ad altre testate come L’Opinione, L’Unione, La difesa del popolo, a Catania; La Gazzetta, La Sera, Don Pancrazio e Il Lavoro a Messina; La Freccia a Palermo; La Vespa a Girgenti, tra lo stupore e le proteste dell'On. Vittorio Emanuele Orlando che invocava il rispetto dello Statuto Albertino.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la privacy policy>/i>.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information