18 set, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

16/11/2007 - Il nuovo Piano Regolatore Portuale di Messina

Notizie

Il nuovo Piano regolatore Portuale di Messina è stato approvato dal Commissario Sinatra e già ci si "potrebbe" fare un idea, se tutto si realizzasse, della nuova Messina. Il piano si basa su diversi punti fermi che possiamo riassumere in:

Riqualificazione della rada San Francesco che ospiterà un porticciolo turistico dotato di una diga semi-sommersa, ad impatto visivo ed ambientale inferiore rispetto alla tradizionale diga foranea, che continuerà  con un porto a secco ospitato di fronte alla chiesa di San Francesco, creando così un piccolo e caratteristico borgo marinaro che si inserirà  nel segno della tradizione. Nella parte esterna della zona falcata, liberata dagli "orrori" che oggi vi si possono ammirare, troveranno posto un parco archeologico, un parco scientifico ed un polo turistico alberghiero che potrebbe ospitare anche il nautico Caio Duilio.

Di fatto, l'attuale porto esalterà  la sua vocazione turistica con il terminal crociere spostato dove oggi vi è la dogana ed una banchina di servizio di 750 + 350 metri, con un molo per aliscafi e navi veloci all'interno della falce.

La fiera diventerà un polo culturale e ricreativo fruibile trecentosessantacinque giorni l'anno, mentre tutto il traffico gommato sarà destinato a Tremestieri che diventerà  il polo portuale commerciale. 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information