19 ott, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

24/03/2009 - Incendiato l'autovelox di Mili

Notizie

Pochi mesi è durato l'autovelox piazzato al Canneto nella zona di Mili Marina. Infatti, stanotte è stato dato alle fiamme il dispositivo di rilevamento della velocità. Lo strumento costringeva gli automobilisti a non superare una velocità di 50 km/h e, mesi scorsi, lo stesso macchinario che rilevava le infrazioni solo in direzione Catania-Messina, era stato vittima di altre atti vandalici. Erano state oscurate, con della vernice nera, le lenti che servono a riprendere e scattare la foto sulla targa della vettura troppo veloce. Evidentemente non stava simpatico ai più questo mostruoso strumento rilevatore che serve a far cassa ad un comune in dissesto.

Migliaia sono state in questi mesi le infrazioni rilevate visto che il limite di 50 Km/orari difficilmente può essere rispettato in un tratto di strada che si definisce a "scorrimento veloce" e che per la sua larghezza e visibilità difficilmente invoglia l'automobilista ad alzare il piede dall'accelleratore. Si pensi che il dispositivo in pochi mesi ha rilevato circa 10.000 infrazioni.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information