19 lug, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

20/01/2009 - La statale come un lago profondo 114 millimetri

Notizie

La statale si trasforma in lago, profondo 114 millimetri. Una battuta che rende l'idea di come "poche goccie d'acqua" possano creare disagi ad automobilisti, pedoni ed esercizi commerciali. Sulla statale 114 sono scomparsi i marciapiedi, sommersi dall'acqua che non riesce a defluire. Dallo svincolo di San Filippo sino alla rotatoria Alfio Ragazzi, la grande arteria è quasi impraticabile e la situazione non è certo migliore nella parallela lato mare. Infatti, nella Via Consolare Valeria molti tombini sono saltati ed alcune autovetture sono in panne al centro della carreggiata.  Non è incoraggiante l'intensità di quest'ultima perturbazione che con ogni probabilità porterà ad un ingrossamento dei torrenti del versante sud della città, trasformati in discariche abusive, e autentiche bombe ecologiche da disinnescare al più presto. Inutile aggiungere che la complicata situazione si ripete ad ogni acquazzone.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information