23 set, 2020

MailFacebookrss twitterYoutube

Mantieni la tua abbronzatura

Notizie

Ore e ore al sole, lozioni pre-esposizione, protezione, idratazione, vitamine, sudore e caldo fino a svenire. Poi, finalmente, quando la pelle diventa bruna… è tempo di tornare in città! Finiscono le vacanze e tac! In un batter d'occhio si ritorna al solito incarnato grigio-smog, quello che poi non ci lascerà più fino a giugno prossimo. Bastano due docce e un giorno in città per perché tutti gli sforzi per abbronzarsi diventino vani.  Ma quel poco che possiamo fare per prolungare l'abbronzatura non è trascurabile. Anzi, servirà a farvi tornare in ufficio o a scuola ancora belle brune, come se le vacanze per voi durassero in eterno. Il fatto è che la tintarella che svanisce è un processo assolutamente naturale e benefico, perché significa che le cellule hanno un ricambio continuo e funzionante. L'unico modo per intervenire è non accelerarlo, perché bloccarlo è impossibile (e sarebbe pure nocivo). Come? Innanzitutto prediligete la doccia al bagno, perché il lungo contatto con l'acqua favorisce la desquamazione. Inoltre lavatevi con oli detergenti piuttosto che con i normali saponi, per contribuire all'elasticità della pelle. Fondamentale è l'idratazione: applicare prodotti idratanti è l'unico modo per ritardare le inevitabili 'squame' post abbronzatura. Gli oli vegetali, come quello di mandorla o di cocco, sono l'ideale per idratare e nutrire a fondo la pelle.
A tavola inoltre, potete dare un aiuto al colorito, mangiando molta frutta e verdura gialla o arancione (melone, albicocche, pesche, carote) ricche di sostanze che fissano l'abbronzatura. La vitamina C invece serve a mantenere luminosa la pelle: è presente sulle verdure a foglie verdi (bieta, spinaci). Ovviamente idratare il corpo significa bere tantissima acqua durante il giorno. Le maschere per il viso a base di yogurt o panna aiutano a mantenere la pelle luminosa, altro grande aiuto pro-tintarella. Una volta che la desquamazione è cominciata, e il colorito sta rimanendo a macchie, fai uno srub molto leggero per uniformare la pelle: meglio uniformemente bianche che abbronzate a macchia di leopardo!

Fonte: Nexta Media

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information