25 apr, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

I maxi blitz a Messina. Operazione Ricarica

Notizie

L’indagine “Ricarica” aveva avuto inizio nel febbraio 2006 e aveva preso originariamente spunto dagli accertamenti espletati nell’ambito delle indagini avviate a seguito dell’omicidio di Francesco La Boccetta nel marzo 2005. A seguito del predetto omicidio, sempre il Reparto Operativo aveva avviato anche una specifica indagine che il 13 dicembre ha portato all’arresto di 15 persone ritenute responsabili a vario titolo degli omicidi di tipo mafioso di tre affiliati ai due differenti clan. Le indagini portavano ad acclarare che Gaetano Barbera, detenuto nella locale casa circondariale per altre cause, aveva la disponibilità di un telefono cellulare che utilizzava regolarmente per comunicare dal luogo di reclusione all’esterno ed attraverso il quale stava mantenendo uno stabile legame criminale di tipo mafioso nonché organizzando un evento che avrebbe poi comportato l’accelerazione nell’emanazione di provvedimenti di cautela prima menzionati, vale a dire l’attività di preparazione di un omicidio. Contestualmente procedevano già da tempo, dal maggio 2005, su binario parallelo, le indagini avviate nell’indagine denominata “Case Basse”, dove veniva registrato, in virtù delle accelerazioni processuali di cui si è detto, il riscontro fattuale di estremo rilievo costituito dall’arresto di Carmelo Bruno, personaggio di rilievo della cosca, considerato l’armiere della costola del gruppo facente capo a Daniele Santovito, come comprovato dal rinvenimento di un vero e proprio arsenale in suo possesso, comprese armi da guerra ed esplosi.

{mosgoogle center}

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la privacy policy>/i>.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information