20 gen, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

04/10/2008 - Messina esclusa dalle ZFU; e i politici stanno a guardare

Notizie

Messina è tagliata fuori dal riconoscimento di territorio cui necessitano le agevolazioni fiscali e gli incentivi previsti dalle Zone Franche Urbane. Il Ministro Scajola l’ha esclusa dal provvedimento governativo che premia, invece, Catania, Siracusa, Gela ed Erice.

"Non avrà convinto la proposta progettuale avanzata dagli uffici comunali cittadini, è venuto meno il sostegno politico dei parlamentari cittadini " è la dichiarazione di Enzo Messina.

Ma non solo lui mette l'accento sull'ennesimo "sgarro" che la giunta Lombardo, che non ha nessun rappresentante messinese, fà alla città di Messina. Questa è una città buona sola per i tagli.

Gianfranco Scoglio si stupisce che Erice possa essere stata inserita tra le città che necessitano delle opere di riqualificazione e Messina sia stata esclusa. “La proposta progettuale per Messina riguardava l’area che si estende dalla zona Falcata a Larderia. Zone notoriamente degradate. Ebbene le Zfu, nate in Francia, prevedono di risollevare zone suburbane con l’immissione sul territorio di imprenditorie. Mi chiedo come, dalla Regione, che ha formulato la graduatoria dei “ bisogni”,  Messina possa essere stata collocata al quarto posto. Il presidente Lombardo ha dichiarato che per la costruzione del Ponte sarà necessario che il Governo stabilisca agevolazioni fiscali. Ebbene perché la città sulla quale dovrà essere realizzata l’opera, patirne i disagi, non deve averne?  Messina è stata dimenticata in sede regionale. Non c’è interesse per una città che non ha neanche un rappresentante nella giunta Lombardo. A breve il sindaco Buzzanca avanzerà richiesta al Consiglio dei Ministri perché, attraverso un accordo di programma, venga riconosciuta a Messina la centralità di città metropolitana e ci si adoperi per il suo sviluppo economico”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la privacy policy>/i>.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information