11 dic, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

19/01/2009 - Il PD siciliano esclude gli inquisiti

Notizie

Abile mossa politica del Pd Siciliano che, nel proprio statuto, esclude tutti i politici inquisiti. E' chiaro che tale importante decisione dovrà essere presa in considerazione da tutte le fazioni politiche senza distinzione alcuna. Il Pd siciliano corre dunque ai ripari sulla questione morale. E dopo le bufere giudiziarie, cerca di fissare regole che mettano fuori dal partito chi incappi nella mannaia di un’inchiesta, almeno per vicende pesanti tipo mafia, droga, reati contro la persona e la pubblica amministrazione. Non basterà un semplice avviso di garanzia, il “cartellino rosso” scatterà in caso di rinvio a giudizio. Ma il “codice etico” entrerà in vigore entro un mese, insieme al nuovo Statuto.

La stretta sugli inquisiti è stata varata con lo Statuto sabato scorso, nell’ambito dell’assemblea costituente del partito siciliano, convocata anche per decidere in che modo affrontare i prossimi appuntamenti, primo fra tutti l’elezione del nuovo segretario regionale, dal momento che l’uscente, Francantonio Genovese, ha già annunciato che non si ricandiderà. Una decisione scontata, quella dell’ex sindaco di Messina, viste le polemiche che hanno accompagnato il risultato delle Politiche, soprattutto per le scelte fatte nella composizione delle liste. Il nuovo segretario, entro fine mese, sarà designato con la formula delle elezioni primarie aperte a tutti i cittadini. I segretari provinciali e territoriali invece saranno eletti, sempre attraverso le primarie, soltanto dagli iscritti. La stessa assemblea costituente ha inoltre deciso di fare del Pd Sicilia un partito confederato con il Pd nazionale. E’ stata inoltre introdotta un’incompatibilità tra cariche elettive: un consigliere comunale non potrà essere, contemporaneamente, pure deputato regionale.

fonte:ilgiornale.it

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information