21 apr, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

Pitbull al gunzaglio

Notizie

Il padrone di un cane, specie se aggressivo come il pitbull, è sempre responsabile del comportamento dell'animale. Anche quando questo viene affidato a una persona di famiglia che, non essendo 'la persona dominante', è inadeguata a gestirlo. Lo afferma la Cassazione che spiega che è il padrone ad avere l'obbligo di impedire che il cane aggredisca qualcuno. Il caso riguarda una coppia di Crotone il cui pitbull, aveva aggredito il bambino dei vicini.

Contro questa decisione la procura di Catanzaro ha fatto ricorso in Cassazione e lo ha vinto ottenendo una riapertura del caso. In sostanza, secondo la pubblica accusa, anche il proprietario del cane, l'unico in grado di "dominarlo" era responsabile dell'accaduto, non in virtù di una responsabilità oggettiva che non esiste nel nostro diritto penale, ma perchè "non impedire un evento che si ha l'obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo".

La quarta sezione penale ha accolto questa tesi osservando che il padrone era "di fatto la persona dominante rispetto all'animale e aveva di fatto l'obbligo di impedire che la moglie uscisse col cane che non era in grado di controllare". Non solo. Per escludere la responsabilità sarebbe stato sufficiente che l'uomo si fosse accertato che il cane portasse la museruola.

Insomma, conclude il collegio di legittimità, "il proprietario non deve rispondere per responsabilità oggettiva ma in relazione agli obblighi che per lui derivano dalla posizione di garanzia collegata al fatto di essere lui solo la persona che disponeva dell'animale e che poteva controllare le sue reazioni".
Fonte: virgilio.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la privacy policy>/i>.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information