28 nov, 2020

MailFacebookrss twitterYoutube

Lo devi sapere per evitare una gravidanza

Notizie

Ci sono principalmente tre metodi per rilevare il periodo di fertilità di noi donne:
  • il primo comporta il calcolo dei periodi sicuri basato sulla durata dei cicli mestruali precedenti (metodo del calendario o di Ogino-Knaus);
  • il secondo richiede la rilevazione quotidiana e l'elaborazione in diagramma delle temperature basali corporee (Metodo della temperatura basale);
  • il terzo richiede l'osservazione della secrezione del muco cervicale (Metodo Billings)


Metodo del calendario o di Ogino-Knaus

Si tratta di uno dei metodi contraccettivi naturali più diffusi e conosciuti e la sua sicurezza è stimata intorno al 60-75%.
Ecco in cosa consiste il metodo Ogino Knaus.
Il metodo di Ogino-Knaus o del calendario si basa sul ritmo mestruale, piu' esattamente sulla previsione dell'ovulazione cioe' del periodo in cui la donna e' feconda. L'ovulazione dovrebbe avvenire circa 14 giorni dopo l'inizio della mestruazione, ma molte cause come l'eta', l'assunzione di medicine, malattie, cambio di stagione, viaggi, emozioni, stress fisici e psicologici, possono influire sull' ovulazione. Individuarla con esattezza e' praticamente impossibile: si possono solo evidenziare un certo numero di giorni pericolosi, periodo abbastanza ampio da comprendere il tempo della ovulazione. Per trovare questi giorni si deve prendere nota di 12 cicli mestruali consecutivi, cioe', per un anno intero bisogna annotare il giorno di inizio delle mestruazioni. Se si riscontra una notevole regolarita', si puo' cercare di
individuare il periodo pericoloso. Si prende nota del ciclo mestruale piu' lungo e di quello piu' breve avuti nell'arco dell'anno. Si sottrae 18 al ciclo mestruale piu' breve e si ottiene il primo giorno pericoloso. Poi si sottrae 11 al ciclo mestruale piu' lungo e si ottiene l'ultimo giorno pericoloso.
In pratica, per fare un esempio, se nell'arco di un anno il periodo piu' breve intercorso tra l'inizio di una mestruazione e la successiva e' di 25 giorni e quello piu' lungo e' di 33 giorni si fanno queste operazioni:
A) 25-18=7 cioe' il 7' giorno dall'inizio della mestruazione e' il primo giorno pericoloso;
B) 33-11=22 cioe' il 22' giorno dall'inizio della mestruazione e' l'ultimo giorno del periodo pericoloso.
In questo caso, quindi, i giorni pericolosi sono in totale 16, mentre tutti gli altri giorni, compresi naturalmente quelli della mestruazione, si possono considerare sicuri.

Il metodo Ogino-Knaus non puo' essere a applicato in alcuni casi specifici:
- prima dei 18 anni e dopo i 40 anni in quanto il ciclo mestruale e' particolarmente irregolare e l'ovulazione è imprevedibile; - nei periodi di sospensione temporanea o definitiva della pillola anticoncezionale; - in tutti i casi nei quali le mestruazioni possono subire grosse variazioni.

Gli insuccessi da attribuire a questo metodo anticoncezionale dipendono spesso dal fatto che i giorni pericolosi non vengono calcolati in modo rigoroso. D'altra parte, L'Ogino-Knaus, che e' veramente il metodo anticoncezionale piu' naturale, e' poco gradito perche' comporta una rigida programmazione del rapporto sessuale e lunghi periodi di astinenza.

 

Metodo della temperatura basale

Ogni donna ha una propria temperatura di base, che può essere diversa da quella di altre donne, ma in tutte si verifica un rialzo dopo l'ovulazione. E dunque individuando questo rialzo che è possibile capire quando l'ovulazione è avvenuta. E necessario misurare la temperatura ogni mattina, al risveglio, all'incirca sempre alla stessa ora, prima di qualsiasi attività (il primo gesto al risveglio deve essere quello di prendere il termometro), ed annotarla sul foglio della temperatura. La temperatura può essere quella orale, rettale o vaginale, ma va misurata sempre nello stesso modo. Quando la temperatura si è stabilizzata sul livello più alto da tre giorni, si può essere quasi certe che ha avuto inizio il periodo non fecondo, e che i rapporti sessuali non daranno origine ad una gravidanza. Poiché è impossibile prevedere in anticipo il rialzo della temperatura, e poiché gli spermatozoi possono sopravvivere nell'utero fino a cinque giorni, è necessario astenersi dai rapporti sessuali nel periodo precedente l'ovulazione.

Inconvenienti 

La differenza di temperatura tra il periodo fecondo e quello infecondo è molto piccola (qualche decimo di grado) ed un affaticamento, un'indisposizione, una febbre anche leggera, (o semplicemente il fatto di alzarsi di notte) può mascherarla. In alcune donne la curva della temperatura è irregolare, e non permette di individuare con certezza il giorno dell'ovulazione. Il periodo del ciclo in cui è possibile avere rapporti sessuali è molto breve. E' necessaria una buona collaborazione da parte dell'uomo.

Vantaggi

Il metodo non richiede l'intervento del medico e non interferisce in nessun modo con le funzioni dell'apparato riproduttivo. Non richiede l'uso di mezzi chimici o meccanici (a parte il termometro). Norme per la corretta registrazione della BBT Registrare ogni giorno la data nell'alto della colonna, nello spazio previsto. Ogni mattina, al risveglio, ma prima di alzarsi misurare la temperatura per almeno 5-6 minuti. Se la temperatura è quella orale ricordarsi di non bere, mangiare o fumare prima di misurare la temperatura. Registrare accuratamente la temperatura sul grafico, mettendo un puntino nel posto giusto. Indicare i giorni di coito (rapporto sessuale) con una freccia all'ingiù nello spazio previsto. Il primo giorno del flusso mestruale è considerato l'inizio di un ciclo. Indicare ogni giorno del ciclo riempiendo il quadratino indicato sul grafico, iniziando all'estrema sinistra sotto il primo giorno del ciclo. Qualsiasi ovvia causa di variazione della temperatura, come raffreddori, infezioni, insonnia, indigestione, ecc., dovrebbe essere annotata sul grafico in corrispondenza della temperatura di quel giorno. L'ovulazione può essere accompagnata, in qualche donna, da una fitta dolorosa al basso ventre o da una perdita di sangue dai genitali. Se nota ciò, indicare sul grafico il giorno in cui si è verificato. Iniziare la registrazione di un nuovo ciclo su di un nuovo grafico.

Metodo Billings

Il Metodo dell'Ovulazione è stato ideato dai medici australiani Dr.Evelyn e John Billings, negli anni '50 e, successivamente, diffuso ed utilizzato in tutto il mondo, per una serie di motivi:

- E' un metodo naturale di pianificazione familiare che si basa su ricerche scientifiche moderne;
- Il Metodo Billings è stato testato più di ogni altro metodo di regolazione della fertilità;
- Ha un'efficacia del 99%, se correttamente imparato ed applicato.;
- Può essere utilizzato in tutte le fasi riproduttive della vita della donna;
- Essendo naturale è completamente privo di effetti collaterali;
- Essendo naturale è accettato da differenti culture e religioni.

Il Metodo dell'Ovulazione insegna alle donne a riconoscere le fasi fertili e infertili del ciclo mestruale attraverso l'osservazione del muco cervicale e l'interpretazione delle sensazioni che esso produce. Il Metodo dell'Ovulazione può essere applicato sia a cicli regolari che irregolari. Il Metodo, per essere appreso correttamente, deve essere insegnato da un'istruttrice qualificata e autorizzata da uno dei Centri presenti in tutte le regioni d'Italia. Il Metodo dell'Ovulazione è ormai diffuso in tutto il mondo, per informazioni ci si può collegare con il sito ufficiale australiano WOOMB.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information