21 ott, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

Sensazioni forti

Notizie

Succede che la coscienza vada a farsi fottere. O meglio, succede che quella coscienza che si nutre di dogmi e pregiudizi non venga alimentata, e si lascia spazio a quella coscienza irrazionale e istintiva guidata dal destino.

Succede che ti guardi indietro e vedi che, quando ti lasci andare, non è poi così tutto da buttare.
Succede un po' come a Kevin Spacey in "American Beauty": la tua vita può ricominciare in qualsiasi momento, la donna che ti sta accanto da sempre diventa il nemico da combattere, ti innamori della pischellina che ti fa rinvigorire anche nel fisico e fai di tutto per piacerle, compri il fumo dal vicino di casa, metti su il miglior pezzo di rock'n'roll anni '70 e fumi in santa pace sdraiato nel tuo garage lontano da tutti, mandi a fanculo il tuo capo e compri la macchina che hai sempre sognato!

Una sceneggiatura senza intoppi, una storia che celebra la vittoria dell'istinto sulla ragione, che racconta di come pochi giorni vissuti in maniera felice e coerente possano valere più di una vita passata a reprimere gli istinti primordiali e le passioni che ti scorrono nelle vene.
Purtroppo il nostro protagonista finisce male. Ma la morale rimane viva e vegeta e l'insegnamento è una strada da seguire.

Perché la vita è sentire il sangue che scorre nelle vene, è stupirsi di quello che accade, è sentire le sensazioni a pelle.
Ognuno di noi ha il dovere morale di rispettarsi prima di rispettare gli altri, e in quanto esseri viventi e generati non per sopravvivere, abbiamo il compito di rendere l'esistenza un piacevole scorrere di tempo senza rimpianti.

E allora credo che mi butterò anch'io.
Improvvisamente sento di nuovo il sangue scorrere nelle mie vene, riesco a stupirmi di quello che mi sta succedendo, la mia pelle vibra e le mani mi tremano, sento di nuovo quella sensazione chiamata "entusiasmo".

Voglio cominciare a scrivere un'altra storia, una storia che parli di spazio e tempo, di distanze da coprire e giorni da ricordare...
Una storia che racconti il trionfo dell'istinto sulla ragione, della struggente e speranzosa attesa che vale la felicità, di sensazioni vere, tangibili, che superino ogni limite conosciuto, anche quello del pudore e che facciano venire il respiro affannoso dall'emozione.

C'è soltanto una cosa al mondo per cui vale la pena mettere in discussione tutta la propria vita, è una cosa che non è definibile con un termine conosciuto...
E' qualcosa che ti spinge oltre quello che hai sempre creduto fosse un traguardo, che ti fa venire una morsa allo stomaco, che ti fa accendere una sigaretta anche se non fumi più, che ti fa sentire il caffè di un altro sapore, che rende il vento sulla faccia una piacevole carezza, che ti fa sorridere al risveglio...

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information