19 lug, 2018

MailFacebookrss twitterYoutube

21/01/2009 - Vigilanza e salvataggio nelle spiagge. Chiesto un contributo regionale

Notizie

Giuseppe Buzzanca, Sindaco di Messina, ha trasmesso all'assessorato regionale alle Autonomie Locali, la richiesta di contributo per l' istituzione di un servizio di vigilanza e salvataggio per le spiagge libere del territorio del Comune di Messina, per l'estate del 2009, ai sensi della L. R. n° 17 dell'1 settembre 1998. Il sindaco Buzzanca, in riferimento all'art. 5, comma 2 della legge concernente l'attività di vigilanza e salvataggio per le spiagge libere siciliane, che attribuisce ai Comuni lo svolgimento del servizio mediante l'impiego di bagnini di salvataggio, ha richiesto il contributo regionale di 100 mila euro, da utilizzare unitamente alla quota di competenza comunale, pari a 50 mila euro, ed a quella di ulteriore 50 mila a carico della Provincia regionale, ciò al fine di espletare il sevizio predetto lungo le spiagge libere del territorio cittadino. La vigilanza, come coordinato dall'assessore alle Politiche del mare, Pippo Isgrò, comporterà l'impiego di 35 assistenti bagnanti (5 per ognuna delle sette postazioni previste) e sarà svolto per due mesi, dal 1° luglio al 31 agosto di quest'anno.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa --> approfondisci
.

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information